Palazzo delle Paure

Galleria Comunale d'Arte
sezione di Arte contemporanea – sezione di Grafica e Fotografia e sale mostre temporanee
Osservatorio Alpinistico Lecchese


Il Palazzo sorge nel centro storico di Lecco e si affaccia sulla passeggiata del Lungolario.
Fu costruito nel 1905 in stile eclettico neomedievale per collocarvi la sede dell'Intendenza di Finanza, e per questa sua funzione ottenne l'appellativo di "Palazzo delle Paure". Il complesso comprende anche il contiguo edificio porticato, realizzato nel 1902 dall'architetto Adriano Gazzari.

Palazzo delle Paure ospita al primo piano le esposizioni temporanee, mentre al secondo si trova la collezione permanente d'Arte Contemporanea del Si.M.U.L, precedentemente collocata a Villa Manzoni. Nelle sale sono esposte opere dei più importanti artisti locali (Vitali, Secomandi, Stefanoni, Chiappori, Gasparini), e altre donate al museo da alcuni tra i maggiori artisti italiani contemporanei (Castellani, Baj, Scanavino, Cavaliere, Rotella, Pomodoro). Sempre al secondo piano si trova la Sezione di Grafica e Fotografia, dove vengono esposti ciclicamente materiali provenienti dalle raccolte del Si.M.U.L.

Al secondo piano è presente anche l'Osservatorio Alpinistico Lecchese.
L'intento dell'Osservatorio è testimoniare la grande tradizione alpinistica lecchese e far comprendere perché essa sia nata e si sia sviluppata proprio qui, mettendo in risalto il legame inscindibile fra questa stessa tradizione e il contesto sociale, culturale, economico e ambientale del territorio.
Nell'Osservatorio Alpinistico Lecchese la conoscenza incontra il visitatore superando il tradizionale schermo rappresentato dal concetto museografico di passiva contemplazione, per realizzare una partecipazione attiva, individuale e collettiva, del visitatore anche mediante la manipolazione, l'interattività e più in generale la multimedialità.


Chiudi